Home Ostia Antica Castelli Romani Trasporto e Servizi Chi siamo Contattaci Info
Castelli Romani
I Castelli Romani si trovano a pochi chilometri da Roma in direzione Sud-Est. Ricchi di luoghi incantevoli, con viste panoramiche mozzafiato. Paesi caratteristici immersi nel verde nel rispetto della natura. Nel cuore dei Castelli Romani c’è il Parco Naturale dei Castelli Romani, un’area protetta di particolare interesse naturalistico. I Paesi dei Castelli Romani sono sedici: Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Colonna, Frascati, Genzano di Roma, Grottaferrata, Lanuvio, Lariano, Marino, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Nemi, Rocca di Papa, Rocca Priora, Velletri. Sono molti i prodotti tipici di questa area geografica, tra i più noti c’è la porchetta di Ariccia, il pane e i funghi porcini di Lariano, le castagne di Rocca di Papa, le fragole di Nemi, il vino di Frascati, grazie alla particolare morfologia del territorio, sulle pendici dei Colli Albani. Col termine >Castelli si suole definire una zona a Sud di Roma nata e sviluppatasi sulle pendici di antichissimi vulcani spenti che hanno creato suggestivi laghi e un ambiente naturale di straordinaria fertilità e bellezza. I Castelli Romanisono la parte più significativa di un’area del folklore di Roma, dove si canta, dove gli intellettuali hanno passato le loro estati, dove sono passati i grandi tedeschi del ‘700, dove si recava anche Federico Fellini. Il territorio dei Castelli Romani ha una lunga tradizione vinicola, che risale addirittura a prima dell’avvento degli antichi Romani. La passeggiata alla scoperta dei Castelli Romani inizia da Frascatii, il più ameno e frequentato dei tanti paesi che si diramano sui mitici colli. La città è distesa sul versante dei Monti Albani e immersa in tanto verde, circondata da ville patrizie che spesso hanno regalato i loro giardini alla popolazione, come il Parco Comunale, l’antica Villa Torlonia. La prima immagine della città è la maestosa Villa Aldobrandini, costruita nel ‘500 a Giacomo Della Porta su commissione della famiglia di papa Clemente VIII, completata poi da Giovanni Fontana e Domenico Maderno. La villa, di grandi dimensioni è immersa in un parco spettacolare che la protende sul panorama della campagna romana ed è adornata da infinite stanze, grotte artificiali, giochi d’acqua. Entrando nel cuore della città ci appare la grande Cattedrale, con facciata barocca; la Fontana a tre arcate chiude la coreografica Piazza S. Pietro. Poco distante la Chiesa del Gesù attribuita a Pietro da Cortona ed eretta in onore di S.Gregorio Magno. La imponente antica Rocca è ora adibita a Palazzo Vescovile e conserva dell’antica struttura le quattro torri angolari e un mastio quadrato Percorrendo sempre comode strade avvolte dal verde dopo poco si arriva a GROTTAFERRATA che deve il suo nome ad un’antichissima cripta sepolcrale di età repubblicana protetta da grate di ferro. Nel 1473 il cardinale Giuliano Della Rovere, futuro papa Giulio II fece fortificare la sede della comunità per preservarla da attacchi e pericoli; dell’opera fu incaricato Baccio Pontelli che la cinse di mura ,di bastioni, di fossati, ben conservati ancora oggi. Entrando scorgiamo il Palazzo della Commenda, superba mole dietro la quale appare superba e mistica la Chiesa Abbaziale di Santa Maria, abbellita da uno splendido Campanile del 1200 a sette ordini di trifore e colonnine e adornato da piastrelle in ceramica.




Indietro
P. IVA 11332771002 - Licenza n. 3209

© 2018 | Guida Turistica Tivoli | Contatti: a.innocca@tiscali.it
www.professionalromeguide.com | www.italyiloveyou.com